fbpx

News 2016

Noleggio Vincente > News 2016

Nomi delle strade: la città di Bruxelles ha lanciato una call per trovarne 28

11 settembre 2018 / 0 Comments / 89 / Blog, News 2016

Vi siete mai chiesti come si decidono i nomi delle strade?

Sicuramente il metodo usato a Bruxelles non è dei più ortodossi ma vale la pena di essere raccontato.

Non è usuale che si chieda aiuto alle persone per trovare i nomi delle strade ma Bruxelles, città creativa e sede dell’Unione Europea,  ha voluto stravolgere le regole e ha lanciato una Call, rivolta agli abitati, per trovare un nome per ben 28 strade, vicoli e piazze intorno alla zona industriale (che adesso sta vivendo un momento di riqualificazione) di Tour & Taxis, dove la fiera Art Brussels si svolge ogni anno in primavera.

L’iniziativa è stata un vero successo con quasi 1.400 suggerimenti.

Una giuria ha accolto i più originali  e, con un esplicito riferimento alle opere e al linguaggio di René Magritte, del quale la città ospita anche un museo dedicato, una strada della capitale sarà provocatoriamente ribattezzata “Ceci n’est pas une rue“: una via, dunque, che nella toponomastica ufficiale negherà di essere una via.

La Trahison des images| René Magritte| 1928-29

 

Tra gli altri vincitori vi sono “Corso Birra alla ciliegia” e nomi di personalità femminili, che hanno contribuito a rendere grande il paese come la regista belga Chantal Akermar, scomparsa nel 2015  e a Isala Van Diest, primo medico donna in Belgio, che dovette affrontare il sessismo dell’establishment scientifico di fine 1800. La maggior parte delle nuove strade sarà privata e i primi cartelli non arriveranno prima del 2020, perché i lavori devono ancora terminare.

 

 

STAI CERCANDO IL TUO VEICOLO IDEALE?

Le nostre offerte
Get A Quote